Ultima modifica: 17 settembre 2018

Rassegna stampa

 



http://www.interno28.com/home/2018/01/28/pontecorvo-conservatorio-refice-frosinone-apre-le-porte-agli-alunni-del-comprensivo-2/

Da “L’Inchiesta” 01/11/2017


XVI EDIZIONE DEL PREMIO “PAOLA SARRO”

Venerdì 10 Novembre 2017, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose  del territorio gli alunni della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo 2  di Pontecorvo intitolata alla Dott.ssa Paola Sarro si sono esibiti con il canto “Un’altra umanità”diretti dalla maestra Cristina De Bernardis nell’ambito del premio solidarietà “Paola Sarro” 2017, giunto alla sedicesima edizione che è stato attribuito a Roberto Caramadre, comandante dell’Aipe comando territoriale Lazio – Campania per il suo impegno ultra trentennale nella tutela dell’ambiente. 

All’insegna della importanza della solidarietà  e dell’altruismo gli interventi della dirigente Rita Cavallo e del baby sindaco Melissa Spiridigliozzi nel ricordo di Paola Sarro, neuropsichiatra infantile, morta nel 1999 in un incidente aereo mentre si recava in Kosovo in missione umanitaria.  

Qui è possibile leggere l’articolo di “INTERNO 28” sull’evento.

COMMEMORAZIONE del 74° anniversario della distruzione di Pontecorvo

Alla sentita cerimonia di commemorazione erano presenti i Sindaci di molti comuni della Provincia di Frosinone con i gonfaloni pluridecorati. Presente anche una rappresentanza dell’Istituto Comprensivo 2 di Pontecorvo  ed il Baby Sindaco Melissa Spiridigliozzi. 

Era il primo di novembre 1943 giorno di Ognissanti è giorno di mercato a Pontecorvo, quando aerei alleati bombardarono il centro della città causando decine di morti e distruzione.

“La memoria, la storia non va dimenticata e noi non dimentichiamo. La guerra rappresenta il più brutto momento per una comunità è la barbarie del popolo umano: mai più guerra e distruzione. Pace, solidarietà e legalità. Questo è il nostro messaggio, questo è il messaggio che ci sentiamo di ribadire a 74 anni dalla distruzione della nostra città. Invito la popolazione a partecipare e soprattutto a meditare in questo giorno di triste per la nostra comunità”, ha comunicato il sindaco Anselmo Rotondo.

Per approfondimenti sull’evento: 

Mercoledì 1 novembre il 74esimo anniversario della distruzione di Pontecorvo

 

 

Da “L’Inchiesta” 01/11/2017

CERIMONIA DI CONSEGNA DEGLI ATTESTATI TRINITY

Lunedi 30 ottobre 2017, presso la sede centrale dell’Istituto Comprensivo 2 Pontecorvo , si è svolta la cerimonia di consegna degli attestati di lingua  inglese dell’Ente Certificatore Trinity College London . All’evento erano presenti  i genitori delle studentesse e degli studenti della Scuola Primaria, classi quarte e quinte  e della   Scuola Secondaria di I° Grado che hanno partecipato al  progetto di ampliamento dell’offerta formativa  “Trinity” nell’anno scolastico 2016/2017, la    Dirigente Scolastica dott.ssa Cavallo Rita, la  referente Trinity dell’IC2  ins. Rocco Patrizia ,lo staff dei docenti preparatori della Scuola e la prof.ssa Zaccheo Giorgia del “ Trinity  Support Team” . Quest’ultima, congratulandosi con i presenti per gli ottimi risultati raggiunti,  ha sottolineato come  gli esami di certificazione Trinity siano equiparati al Quadro Comune di Riferimento Europeo e che il sistema di valutazione adottato dal Trinity College London recepisca appieno i principi dell’approccio comunicativo cui si ispirano le Indicazioni Nazionali vigenti. Gli studenti  hanno vissuto il momento della consegna, suggellato dall’ufficialità della cerimonia, con particolare emozione ed entusiasmo. Gli alunni, dai nove ai tredici anni d’età, che hanno superato l’esame con successo e hanno ricevuto l’attestato, sono stati 107, con livelli di competenza linguistica acquisiti e certificati, dal 1^ al 4^ Grade. La Dirigente scolastica ha sottolineato che si tratta di un importante traguardo per l’Istituto Comprensivo 2 di Pontecorvo , che dimostra un’attenzione costante allo sviluppo delle competenze linguistiche degli studenti a garanzia del   loro  successo formativo e come stimolo al miglioramento continuo. Con l’ampia offerta formativa, l’Istituto Comprensivo 2, come sempre, si prodiga nell’impegno di fornire alle future generazioni  delle salde radici sulle quali costruire il loro avvenire.

Da “L’Inchiesta” del 20/10/2017


 

Continua nell’Istituto Comprensivo 2 di Pontecorvo l’incessante impegno verso l’educazione alla lettura per valorizzare, suscitare e promuovere negli alunni l’amore verso i libri in quanto elemento determinante della formazione culturale e globale di ogni allievo.

“Quest’anno -ha fatto sapere la scuola – si parte con l’adesione a due grandi iniziative Nazionali: “Il primo volto ad arricchire il patrimonio librario dei laboratori nelle Scuole, il secondo ad appassionare i ragazzi con attività accattivanti e di laboratorio. Ma le attività non finiranno qui perché il Progetto dura tutto l’anno, infatti alla fine di ogni mese si avvicenderanno nei laboratori presenti in tutti i Plessi, animatori alla lettura, attori, volontari che affascineranno i ragazzi portandoli nel magico mondo della fantasia, fino ad arrivare in aprile, al mese del libro con gli incontri con gli autori con i quali i ragazzi potranno confrontarsi”.

Il Progetto Lettura dell’Istituto si è arricchito di anno in anno, partendo dall’intuizione del Dirigente Scolastico Dott.ssa Rita Cavallo che ha avviato la realizzazione dei laboratori di Lettura in tutti i Plessi, veri e propri ambienti accoglienti e rilassanti nei quali i ragazzi possono spiccare il volo sulle ali della fantasia. I laboratori di lettura, come tutti gli altri laboratori dell’Istituto : musicale, artistico, linguistico, sono stati realizzati nel corso degli ultimi quattro anni grazie alle Amministrazioni dei Comuni nei quali opera l’Istituto ma anche al Progetto Banca delle Risorse, proposto dal Dirigente e abbracciato da docenti, genitori e volontari che danno gratuitamente la loro opera e il loro tempo prezioso per lasciare traccia di sé nella Scuola nella quale cresceranno le future generazioni del nostro Paese.

Da “Interno28” link risorsa


“Editoriale Oggi” 17/10/2017