Ultima modifica: 11 gennaio 2018

Rendicontazione Sociale

COS’E’ LA RENDICONTAZIONE SOCIALE?

La scuola agisce all’interno di una comunità allargata a cui offre un servizio indispensabile; la rendicontazione costituisce una modalità significativa per costruire un dialogo costante con gli attori del territorio fondato sulla trasparenza. In questo senso, lo strumento del bilancio sociale rappresenta per l’istituzione scolastica un’occasione per dare conto ai suoi stakeholder delle scelte effettuate, delle attività svolte, delle risorse utilizzate e dei risultati raggiunti.

In particolare tale forma di rendicontazione costituisce strumento di accountability, dei comportamenti e dei risultati sociali, ambientali ed economici delle attività svolte dall’IC2 di Pontecorvo. 

TERMINI E DEFINIZIONI UTILIZZATI: 

POF ( Piano dell’offerta formativa): carta d’identità della scuola. Illustra le linee distintive
dell’istituto, l’ispirazione culturale-pedagogica che la muove, la progettazione curricolare,
extracurricolare, didattica ed organizzativa delle sue attività.

Servizio Scolastico: risultato di attività formative realizzate dall’Istituto nell’ambito della
relazione diretta con l’utente e relative alla analisi: delle esigenze formative dell’istituzione
scolastica e delle professionalità in formazione, dell’erogazione e sua valutazione.

Erogazione del servizio scolastico: processo attraverso il quale si realizzano gli obiettivi del
servizio didattico stabiliti nel POF e si soddisfano le aspettative dell’utente.

Istruzioni Operative: sono documenti di tipo informativo/descrittivo, interni all’Istituto e sono
di supporto alle Procedure Gestionali, che definiscono nel dettaglio le modalità di svolgimento
di un’attività relativa ad un processo.

Leggi/ Decreti/ Normative e Regolamenti: documenti prescrittivi delle autorità competenti
cui l’Istituto si deve attenere nello svolgimento delle attività scolastiche.

Monitoraggio: controllo continuo delle condizioni operative e di servizio erogate.

Pianificazione: programmazione e regolazione dell’attività specifica per ottenere, in coerenza
con gli obiettivi della Politica scolastica, l’erogazione del servizio mirato al soddisfacimento dei
requisiti previsti.

Procedure Gestionali: sono documenti di tipo prescrittivi, interni all’Istituto che descrivono il
flusso esecutivo, le modalità e le responsabilità di esecuzione delle varie fasi.

Requisiti di qualità: esigenze o aspettative che possono essere espresse, implicite (di uso o
prassi comune) o cogenti (obbligatorie per legge o regolamento).

Responsabile: persona alla quale è affidato l’espletamento di una funzione o la conduzione
di un processo di servizio.

Stakeholders: tutti i soggetti che usufruiscono direttamente o indirettamente dei servizi
dell’Istituto. Sono influenzati dall’attività della scuola e possono influenzarne, contrario,
l’attività: gli allievi, il personale docente e ATA (interni), famiglie, Enti locali, altre Istituzioni
scolastiche e di formazione, mondo del lavoro.

Valutazione del Sistema: esame sistematico per determinare in quale misura il personale è
capace di soddisfare i requisiti richiesti.


DOCUMENTI: